Glossario di gemmologia

perle barocche colorati prodotti da un mollusco univalue commestibile che ha un guscio a forma di orecchio apprezzato per il suo rivestimento multicolore madre-perla. Questi si trovano in America, Nuova Zelanda e acque giapponesi. Raramente sferoide, di solito sono appiattite e orecchio o sagomata da denti
ad assumere (ad esempio, una sostanza) o prendere o ottenere energia da energia radiante (ad esempio, la luce)
il modello di linee scure verticali, bande, o aree (ampio assorbimento), visto quando la luce che è stata trasmessa o riflessa da una gemma è dispersa nelle sue componenti spettrali ed esaminata usando uno strumento come uno spettroscopio.
vedi lustro
la caratteristica patina bianco-bluastro o lattescente (schiller) moonstone
quando l'elemento di transizione è presente solo come impurezza minore nel materiale gemma, il materiale è allochromatic (allo = altro; chroma = colore)
termine generale comunemente usato per i depositi di detriti di roccia (depositi alluvionali) che sono stati trasportati da acqua corrente e di cui al torrente, fiume, inondazione letti piani o sul lago.
vedi non cristallino
vedi doppiamente rifrangente
Principio di Archimede afferma che quando un corpo immerso in un liquido, allora la spinta verso l'alto del liquido sul corpo è uguale al peso del liquido spostato. (La determinazione della densità con il metodo di pesatura idrostatica si basa su questo principio)
cristalli artificiali che non hanno controparte naturale (ad esempio, i simulanti diamante: titanato di stronzio e YAG)
il miglioramento della comparsa di una sostanza mediante riscaldamento, la colorazione, spalmatura, impregnazione, irradiazione o laser-foratura
qualsiasi gemma costituito da due o più parti che sono state cementate o fuse insieme per formare una sola pietra
asterismo è un effetto di riflessione, generalmente quattro o sei raggi, da fibre allineate o cavità fibroso in una pietra che è stata tagliata cabochon con le inclusioni orientate parallelamente al piano di cintura
forte riflesso di luce proveniente da lastre o scaglie di un altro minerale incluso nella pietra (p. es., come si vede nel vetro avventurina, quarzo avventurina, feldspato di avventurina (pietra solare))
uno degli elementi di simmetria, un asse di simmetria è una linea immaginaria attraverso il centro di un cristallo, di cui il cristallo può essere ruotato in modo da presentare lo stesso aspetto 2, 3, 4 o 6 volte in una rotazione completa (ie , una simile faccia occupa una posizione simile, più di una volta in una rotazione completa)
nome applicato a perle, sia naturali e coltivate, bolla o cisti,
che sono di forma irregolare
basalto, il più comune roccia ignea estrusiva, è un buio, roccia a grana fine essenzialmente costituito da feldspati scuro e pirosseno (con o senza olivina). Ci sono un certo numero di varietà che sono classificate a seconda sulle variazioni nella consistenza, struttura e contenuto di minerali
nei sistemi ortorombico, monoclino e triclino ci sono tre assi cristallini di diversa lunghezza. La doppia rifrazione avverrà nella maggior parte delle direzioni, ma ci saranno due assi ottici (direzioni di singola rifrazione) che differiscono nell'orientamento in ciascuna specie di gemme separate. i minerali appartenenti a questi sistemi sono noti come biassiali. (Nel sistema ortorombico gli assi ottici sono ugualmente inclinati rispetto alla "c" (asse verticale principale), mentre nel monoclino e nel triclino non esiste una relazione diretta con gli assi cristallini.)
(noto anche come doppia rifrazione / DR) birifrangenza è la quantità di doppia rifrazione di una gemma anisotropo espressa come differenza tra gli indici di rifrazione alla massima separazione
perle non nucleate coltivati ​​(spesso ovale o barocche in forma in Giappone) di allevamento sulle coste del lago Biwa in Giappone. Le perle sono coltivate in grandi mitili di acqua dolce inserendo piccoli frammenti di mantello nel corpo del mitili
termine generale per un difetto che colpisce la superficie di una gemma. Un difetto è solitamente causata da azioni umane, sia mentre la gemma viene tagliato o mentre viene indossato in gioielleria. Graffi, pozzi, e abrasioni sono i più comuni tipi di macchia
perle che sono coperti da un solo lato da uno strato madreperlaceo cresciuta su un irritante originale in contatto con il guscio mollusco. Quando tali perle vengono estratti, la zona che era in contatto con il guscio è nuda madreperla. Di conseguenza questo lato nudo è di solito levigato fuori e nascosto dalla impostazione
brillantezza è la quantità totale di luce riflessa internamente che viene restituito alla vista dalla gemma. In alternativa può essere espresso come la luminosità (durata) di una pietra come determinato dalla quantità di luce riflessa verso l'occhio dalla parte posteriore di sfaccettature della pietra
fragilità è definita come una debolezza in una gemma che nonostante la sua durezza, rende suscettibile alle fratture, danni (ad esempio, il calore zircone trattati)
vedi gatteggiamento
uno degli elementi di simmetria, è presente un centro di simmetria quando ogni faccia del cristallo perfetto è diametralmente opposta una faccia simile sull'altro lato del cristallo (cioè, ogni faccia ha un'altra faccia che è simile, opposta e parallela)
un effetto di riflessione da inclusioni fibrose parallele orientate o cavità (occhio di gatto). La singola striscia di luce appare ad angolo retto rispetto alla direzione delle inclusioni e si vede meglio sotto un'unica fonte di luce dall'alto con pietre che sono state tagliate a cabochon
lo strumento costituito da una combinazione di filtri, è costruita in modo da consentire solo due sezioni strette dello spettro siano visibili attraverso di essa: il rosso intenso (vicino 690nm) e il verde giallo (vicino 570nm). E 'utile in indicante la presenza di cromo o cobalto in certe gemme, per la rilevazione di (cromo) tintura in pietre e per separare alcuni materiali gemme dalle loro imitazioni comuni. Promemoria: Uso come unico segno di avvertimento. Proof dipende da altri test
(colorante). La parte della molecola responsabile del colore di un composto. È presente come costituente essenziale nella composizione chimica delle pietre idiocromatiche o come impurità accidentale nelle pietre allocromatiche
termine usato per descrivere la relativa libertà da qualsiasi difetto intemo o irregolarità (inclusioni) in un gioiello. La definizione può essere estesa per includere difetti di superficie (macchie) se si considera il grado di chiarezza della pietra
bande approssimativamente parallele di colore osservati sulla superficie dei cristalli o nelle strutture intemo di pietre (indicativi di fasi di crescita causate da differenze nella disposizione chimici, liquidi, temperatura, pressione e altri fattori)
una percezione visiva dei costituenti in cui può essere separata la luce bianca (rosso, arancione, giallo, verde, blu, viola) e la sensazione del viola che non si trova nello spettro del sole. Il colore è descritto da tonalità, saturazione e tono. Il colore del corpo di una pietra preziosa deriva dalla luce con cui viene vista oltre ad essere dovuto all'assorbimento di determinate lunghezze d'onda della luce visibile. Il colore può anche essere causato dalla dispersione, dall'interferenza della luce e dalla fluorescenza
zonatura di colore si sviluppa durante la crescita del cristallo a causa di concentrazioni di impurità incoerenti. Le variazioni di colore (bande o zone) sono normalmente visibili a seguire le facce di cristallo esistenti
Assorbimento selettivo della luce dovuta alla presenza di elementi di transizione (cromo, cobalto, rame, vanadio, manganese, ferro, nichel, titanio) in pietre idiochromatic e allochromatic
compatto ha un significato simile alla massiccia e si applica in particolare quando i cristalli mostrano alcun segno di particelle strutturali (ad esempio, FME-grana giadeite giada)
vedi gemma assemblato
perle rosa: perle ottenute dal grande conchiglia, un mollusco univalve trovato al largo della costa della Florida, Golfo della California e del Messico. Queste perle sono normalmente rosa (arancione rosa o bianco) a colori e sono caratterizzati da una mancanza di rivestimento madreperlaceo
vedi frattura
la ricristallizzazione del contenuto minerale delle rocce preesistenti in o vicino alla zona di contatto dovuto alla presenza di magmi
un tipo di Geminato in cui gli individui sono a contatto lungo un piano comune (il piano twin). Le due parti di tali cristalli sono così collegate che se una parte viene ruotata 180 ° (mezzo giro) attorno ad un asse (asse doppia) poi le due metà renderebbero la forma del cristallo singolo. Il gemello contatto esiste in due forme: singolo contatto twin-dove 2 metà di un cristallo sono in ordine inverso in modo che se una metà è ruotato 180 ° rispetto al piano di aderire, la forma del cristallo normale ottenuto; ripetuto, due gemelli, un polisintetiche o lammelar tipo di Geminato comprendente una serie di gemelli di contatto spesso in lastre molto sottili. Questi sono organizzati in orientamento opposto ai loro immediati vicini (per esempio, come si trova in corindone e feldspati). Vedere gemelli anche interpenetrant
l'angolo di incidenza in cui un raggio di luce che viaggia da una otticamente più denso a medie rari viene rifratta a 90 ° al normale (cioè, sfiora la superficie dei due supporti a contatto). Nota: ogni ulteriore aumento di questo angolo di incidenza causerebbe il raggio rifratto di tornare indietro nel mezzo originale in cui sarebbe rispettare le leggi della riflessione (cioè, sarebbe totalmente riflessa internamente.)
(crypto = nascosto). Termine usato per indicare materiale costituito da un immenso numero di piccoli cristalli che formano spesso sub-microscopico una massa ininterrotta. Il cristallo aggregato sub-microscopica può apparire amorfo a occhio nudo
un cristallo è un chimicamente uniforme solido con una struttura ordinata intemo atomica e la forma esterna delimitata da piani disposti simmetricamente (piatti) volti
una forma di cristallo composto da ail quei volti che sono allo stesso modo legati agli assi cristallografici (ad esempio, la piramide, il prisma, pinacoid, cupola)
le forme di cristallo (forma, più caratteristiche di superficie), in cui di solito si verificano i minerali sono chiamati le loro abitudini di cristallo
inclusioni di cristallo sono identificabili dal loro avere angoli relativamente angolari e bordi relativamente semplice. Bordi irregolari e le forme leggermente arrotondati sono anche incontrati con causa riassorbimento delle inclusioni. (inclusioni di cristallo di solito appaiono in rilievo in un contesto di accoglienza se vista sotto illuminazione campo scuro. Essi possono essere controllati tramite polari incrociate.)
cristallo simmetria si riferisce al modello equilibrato della struttura atomica. È la precisa riproduzione (ripetizione aspetto) di volti simili cristallo (bordi, angoli) che indicano la disposizione interna ordinata della sostanza.
materiale cristallino per definizione è un minerale solido cui ioni, atomi o molecole sono disposti in modo ordinato. In pratica, il termine è spesso usato per descrivere sostanze hanno la struttura regolare e proprietà direzionali ma non necessariamente la forma geometrica esterna
queste sono linee immaginarie di lunghezza indefinita che attraversa le
cristallo ideale in certe direzioni definite in relazione alla simmetria del cristallo. Essi si intersecano nel centro del cristallo in un punto chiamato origine. (Sono linee di riferimento da cui possono essere misurate le distanze relative e le inclinazioni delle varie facce.)
perle coltivate sono formazioni perlati causati interamente o parzialmente
dall'intervento dell'azione umana nell'interno dei molluschi produttive. Questo vale per le perle coltivate con o senza un nucleo
una perla che ha formato nel corpo del mollusco perla ed è di forma sferoidale
riempimento di fessure simili ad alberi o muschi (dove inclusioni di materiale diverso possono creare una rottura, tipicamente ossido di ferro).
per privare di lucentezza vitrea e traslucidità. (Nel caso del prodotto in vetro chiamato meta giada - è dallo sviluppo della cristallizzazione incipiente)
il dicroscopio è uno strumento che permette agli effetti pleocroici dei minerali gemma da osservare, due colori o sfumature di colore alla volta
la diffrazione della luce è una forma specializzata di interferenza della luce in cui la luce bianca è suddiviso (split) nelle sue componenti come la luce passa attraverso una piccola apertura o quando le onde luminose passano un bordo tra sostanze diverso rifrangente (ad esempio, il gioco di colore visto in opale prezioso)
la dispersione è la separazione (rottura) della luce bianca nei colori spettrali mediante rifrazione (la flessione della luce) quando la luce passa attraverso due superfici inclinate. Nelle gemme viene spesso definito "fuoco"
anisotropo - minerali che mostrano proprietà ottiche direzionali (p. es., pietre nei sistemi tetragonale, esagonale trigonale, ortorombico, monoclino e triclino)
termine utilizzato per tutta la gamma di lunghezze d'onda di energia radiante dalle onde radio lunghe attraverso le lunghezze d'onda estremamente brevi cosmici
gli elementi di simmetria sono le modalità di classificazione-cationi per i sistemi cristallini sette. Si tratta di dispositivi che consentano di separare e descrivere i vari tipi di forma del cristallo. Essi comprendono un piano di simmetria, un asse di simmetria e un centro di simmetria (vedi definizioni sotto diversi elenchi)
depositi eluviale costituiti da detriti di roccia (ghiaia) che è stato eroso (intemperie fuori) dalla roccia ospite e rimane in situ (sul posto), senza subire il trasporto nei fiumi
per dare spento o fuori (ad esempio, la luce)
la struttura molecolare di quarzo che dà origine alla mano crescita a spirale sinistra ea destra del quarzo, e alla sua polarizzazione circolare. (Nota: Il posizionamento di piccole facce auxillary che sono spesso visibili sul modulo di aiuti esterni identificano la manualità sinistra oa destra del cristallo)
vedi trattamento artificiale
postare inclusioni contemporanei. Quelli avvenuta dopo la formazione del cristallo host. Questi includono vari tipi di fessure e inclusioni minerali formati da essoluzione (ad esempio, rutilo seta in corindone); per non parlare di olio / opticon, ecc, i resti di frattura riempita gemme.
la unmixing di minerali. Alcune coppie di minerali formano soluzioni solide a temperature elevate e diventano instabili a temperature più basse. Quando questi si raffreddano lentamente un minerale può essere costretto fuori quando la struttura ospitante si raffredda e si contrae, letteralmente spremere le impurità in spazi vuoti dove si cristallizzano (ad esempio, rutilo ago (seta) in corindone)
estinzione è l'assenza di luce di ritorno per l'occhio. Questo fa sì che la pietra di apparire scuro e privo di billiance
gemme sfaccettate hanno una corona (parte superiore sopra la cintura), una tavola (la faccetta centro della corona), una cintura (sezione della pietra con la massima perimetrale o perimetro esterno), un padiglione (la parte inferiore sotto la cintura ). Tutti gli altri aspetti possono variare per dimensione, frequenza o addirittura l'esistenza a seconda dello stile di taglio utilizzata. Ad esempio, nella fase di taglio (taglio smeraldo) standard di pietre il culet (piccola sfaccettatura alla base del padiglione) è sostituito da una linea di chiglia (linea lunga che si estende lungo il centro del fondo del padiglione)
vedi separazione
un piano di cavità minute che normalmente appare come una moltitudine di sezioni astiformi fini di intercomunicante canali (di solito liquido riempito).
nome dato al materiale in cui i cristalli costituenti sono aghiformi (ad esempio, l'amianto, giada nefrite)
questi possono anche può essere conosciuto come le piume di guarigione e sono costituiti da reti di interconnessione di canali contenenti liquido e le goccioline simile ad una impronta digitale. Di solito il risultato di soluzioni minerali gradualmente filtrare in una fessura preesistente in un cristallo già formato, e la guarigione la fessura. L'altra situazione in cui possono verificarsi tali caratteristiche è durante il trattamento termico termico. Le impronte digitali sono comuni in rubini trattati
finitura si riferisce alla qualità sfaccettature del gioiello ed è giudicato dal grado di brillantezza, la regolarità e planarità di ogni sfaccettatura
fluorescenza è l'emissione di luce visibile gemme che sono stati esposti a radiazioni visibili o invisibili di lunghezza d'onda minore (più alta energia)
frattura è un chip irregolare o interruzione di una pietra
una pietra preziosa di qualsiasi tipo, tagliato e lucidato per ornamento (perla è una notevole eccezione a quest'ultimo requisito). Un gioiello, per definizione, è uno che possiede la bellezza, durata e rarità
il vetro termine viene applicato a sostanze che vengono creati dalla fusione e raffreddamento rapido delle sostanze minerali, causando la formazione di materiale amorfo. Il vetro può essere artificiale (artificiale, a volte indicato come pasta) o, più raramente, per esempio naturali, ossidiana (vetro vulcanico), tectiti (pensato per essere prodotti spruzzata meteorici)
granito è una luce colorata, a grana grossa ignea intrusiva roccia fatto soprattutto di quarzo, feldspato e mica
bande chiare e più scure in linee rette ad angoli che seguono il modello strutturale del minerale
la caratteristica forma in cui un minerale più comunemente si verifica. Habit include non solo la forma esterna comunemente adottata dal minerale, ma anche gli effetti tipici di superficie, nonché
vedi frattura
inclusione cristallo circondato da una fessura di stress (s). Questi possono anche apparire come una farfalla con due ali provenienti dal cristallo incluso (che di solito è zircone)
la durezza è il potere di un minerale di resistere ai graffi (abrasione). Vedi anche la scala di Moh
screpolature cicatrizzate (crepe o spaccature), dove un liquido è entrata nella pausa e il cristallo è cresciuto di nuovo insieme. Spesso porzioni del fluido sono intrappolati nelle cavità e canali che causano modelli pennuto o impronte digitali-like (a volte il ferro tinto)
tonalità si riferisce al nome del colore stesso: le sensazioni spettrali pure di rosso, arancio, giallo, verde, blu, viola e le variazioni di questi. La tonalità si riferisce anche alla sensazione del viola (tra il rosso e il viola), che non si trova nello spettro del sole
rocce definite, di solito nelle ultime fasi del consolidamento ignea da magma ricco di acqua e altre sostanze volatili. Le vene idrotermali di minerale ricco filtro soluzioni attraverso le lacune e fessure nelle rocce sedimentarie e cristalline forma cavità allineati nella roccia
quando l'elemento di transizione è un componente essenziale in un materiale gemma, il materiale gemma è idiochromatic (idio = auto, croma = colore)
piccola cella di vetro per contenere liquidi adatti. Il principio alla base usando una cella immersione è che l'indice di rifrazione del liquido è alla pietra, più facile sarà vedere nella pietra. Quasi ogni liquido incolore, anche l'acqua, ridurrà riflessione di superficie, e rendere molto più facile la visualizzazione inclusioni
materiale incontrato nella posizione in cui è stata originariamente costituita o depositato si dice che si trovano in situ (letteralmente a posto)
termine generale per qualsiasi difetto o irregolarità all'interno di un gioiello. Le inclusioni possono essere suddivisi in tre tipi diversi: solido sia cristallino (ad esempio, zircone in zaffiro) o non-cristallino (ad esempio, in vetro naturale peridoto) sono possibili. Cavità-questi possono formarsi durante la crescita gemme host (inclusioni primarie), o più tardi (inclusioni secondarie). Entrambi i tipi può essere riempito con qualsiasi combinazione di liquido, gas e o solido. Quelli con due o più fasi sono definiti multifase. Zonizzazione crescita fenomeni colore e il gemellaggio sono entrambi esempi di fenomeni di crescita
mezzi infrarossi sotto rosso e questa gamma di radiazioni inizia con lunghezza d'onda che non superi la 700nm di luce rossa sono. La radiazione infrarossa è generalmente noto come calore perché produce una sensazione di calore quando colpisce il nostro salto
dove due raggi che viaggiano nello stesso percorso, ma fuori fase (step), reciprocamente interferiscono tra loro causando o totale estinzione della luce o il predominio di uno o più colori
questi sono effetti ottici osservati quando doppie minerali di rifrazione sono visti attraverso facce parallele a fascio convergente di luce polarizzata. Essi offrono informazioni utili riguardanti la ottico dei caratteri della pietra
un tipo di Geminato in cui due persone hanno così cresciuti insieme che sembrano aver penetrato tra loro (spesso producono croce o stella pietre)
iridescenza o gioco di colore descrive il colore o la serie di colori prodotta da interferenze o di diffrazione quando la luce viene riflessa sia da film sottili o dalla struttura unica di opale prezioso
la sostituzione di un elemento chimico per un altro dello stesso valency nella composizione chimica. Ciò si traduce in ampie variazioni nelle proprietà fisiche dei membri della serie. Valenza: di simile natura chimica e raggio ionico
vedere singolarmente rifrangente
perle d'acqua dolce non nucleate presenti in natura che si formano in un mollusco quando viene restituito all'acqua dopo la rimozione di un raccolto di perle coltivate non nucleate. Questi non devono essere confusi con i semi marini peri che di solito sono molto più piccoli. I "keshi" d'acqua dolce sono chiamati solo perché allo stesso modo non sono cresciuti da un nucleo artificiale. A volte indicato come perle "senza semi" per fare la distinzione con non nucleate. Vedi anche perle Biwa
i giapponesi chiamano perle di semi "keshi" (papaveri). L'associazione qui è tra le minuscole dimensioni dei semi di papavero e le piccolissime perle formate naturalmente
un polariscopio dotato di una lente convergente fortemente che aiuta facilitare la visualizzazione dei dati di interferenza
causata da gemellaggio polisintetiche. Può apparire come tende o trasparente pesce-line. Essi possono essere visualizzati anche per incontrare negli angoli (ad esempio, in corindone dove si incontrano le direzioni)
materiale macinato (composto da frammenti di roccia e vegetazione), che derivante principalmente dall'entrata basait decomposizione (un grana fine roccia vulcanica scura ricca di ferro e magnesio, che è molto aperto agli effetti di alterazione chimica in un clima tropicale)
termine generale per l'emissione di luce visibile "fredda" da parte di una sostanza all'acquisizione di energia in eccesso in una forma o nell'altra. I cinque principi dei fenomeni luminescenti sono: chemi-luminescenza (risultato del cambiamento chimico), triboluminescenza (prodotta dall'attrito), termoluminescenza (prodotta dal calore), foto¬luminescenza (prodotta da radiazioni visibili o invisibili di energia superiore / lunghezza d'onda) e catodoluminescenza (risultante dall'eccitazione con un fascio di elettroni in una camera a vuoto)
lucentezza è la quantità e la qualità della luce che viene riflessa dalla superficie della pietra. I seguenti termini sono usati per descrivere lustri di pietre preziose: metallici: alto lustro dimostrato da minerali metallici opachi. adamantina: alta riflettività superficiale. vitreo: lucentezza simile al vetro tipico di una maggioranza di gemme. resinoso: tipico lucentezza delle resine (morbido con basso RI). ceroso: quasi superficie opaca (a volte chiamato grasso). grassa: un po 'grassa cercando derivante dalla diffusione della luce da una superficie microscopicamente ruvida. perlato: lustro della perla / perla madre-. setosa: lustro fibrosa della seta
compositi perle blister coltivate in cui il nucleo originale è stato rimosso e sostituito da un cordone più piccolo cementato in, e un pezzo a forma di cupola di madreperla incollato alla sua base per coprire l'area priva di madreperla
fuso (liquido) roccia
mezzi malleabile essendo suscettibile di essere esteso o sagomata battendo con un martello o dalla pressione dei rulli
un prodotto artificiale per definizione è uno che è stato sintetizzato in un laboratorio. (per sintetizzare è unire o combinare elementi in un tutto complesso). Il risultato finale può essere una gemma sintetica (cioè, uno che ha una controparte naturale) o una pietra artificiale (cioè, uno che non ha riscontro naturale)
termine utilizzato per descrivere materiale che possiede la struttura interna definita di un cristallo, ma che non mostra la forma geometrica esterna. Questo può essere composto da una unità (ad esempio, quarzo rosa) o più cristallo (ad esempio, jadeite)
vedi lustro
il termine usato per il materiale che ha subito una rottura al ribasso da un cristallino a uno stato in parte amorfa; comune di minerali contenenti materiali radioattivi (ad esempio, basso tipo zircone)
metamorfica (letteralmente, modificato per forma) rocce sono formate da rocce preesistenti principalmente dall'azione di pressione, calore e / o l'introduzione di nuove sostanze chimiche
un carato metrico = un quinto di grammo (0.20 gr) o 200 milligrammi (mg). Un carato metrico è l'unità di peso per tutte le pietre preziose e le perle coltivate. Il peso è espresso con due cifre decimali e i decimali sono spesso chiamati vagamente 'punti', ovvero 1 carato metrico = 100 punti
uno strumento ottico costituito da una combinazione di lenti che produce un'immagine ingrandita di un oggetto. Alcuni degli usi più importanti di ingrandimento: studio inclusione (naturale vs artificiale, modo di formazione / crescita dei cristalli); esame superficiale (qualità di taglio (simmetria), polacco (condizioni di sfaccettature, firemarks), rilevamento di pietre compositi; identificazione di trattamenti artificiali; rilevare vulnerabilità al danno (per esempio, la presenza di fratture e / o scissione), rileva il raddoppio (SR vs .DR, anche può indicare quantità di birifrangenza)
un minerale è una sostanza inorganica naturale avente una composizione chimica e le proprietà fisiche che sono costante entro limiti ristretti. La sua struttura è generalmente cristallina
luce monocromatica è luce della sola lunghezza d'onda. La luce monocromatica gialla standard utilizzato per misurazioni Rifrattometro è derivato da una lampada a vapori di sodio. Questo in realtà costituito da due linee di emissione molto vicine tra loro, il cui valore medio è 589.3nm
inclusioni che possono contenere liquido e gas e / o cristalli
una secrezione prodotta dal manto di alcuni molluschi che forma gli strati cangianti sia della perla e la superficie madre-perla all'interno della conchiglia mollusco. Madreperla composto di carbonato cristallino di calce e un materiale organico chiamato conchiolina
unità di misura per le lunghezze d'onda più corte dello spettro elettromagnetico (energia radiante). 1 nanometro = 1 millioneth parte di millimetro (1 / 1,000,000 nm) ad esempio, la luce visibile cade tra 700nm (rosso) e 400nm (viola)
termine usato per uno stile di taglio scelto per la massima ritenzione di peso. Queste pietre taglio profondo con grandi padiglioni richiedono spesso
recutting per ottenere migliori proporzioni
cavità all'interno della gemma di forma cristallina. Queste cavità sono stati creati quando alcune aree sono cresciuti a un ritmo più veloce di altri settori, formando e che racchiude un vuoto o in cui l'inclusione di cristallo originale è stato sciolto fuori (cristalli negativi appaiono spesso più leggero del loro ospite sotto illuminazione campo scuro)
un'inclusione negativo può essere gas o liquido riempiti o contenere una piccola inclusione solido (vedi cristallo anche negativo)
se la pietra in prova su un rifrattometro ha un R.1 sopra la gamma dello strumento, nessun bordo dell'ombra sarà visto (diversa da quella del liquido di contatto)
minerali e altri materiali sono detti non cristallino o amorfo (letteralmente, senza forma) quando Jack una struttura interna atomica ordinata e un aspetto esterno geometricamente regolare (ad esempio, sostanze minerali, opalino e vetro, così come i materiali organici)
luce non bianca (cioè, di colore) è descritta in termini di tonalità (cioè, il colore della sua lunghezza d'onda pre-dominante), la saturazione (profondità o la forza del colore dominante) e il tono (ombra-luce al buio)
in ottica angoli ail sono misura dal normale, una linea immaginaria tracciata perpendicolarmente (punto 90 dove il raggio colpisce la superficie e non dalla superficie stessa
una direzione di rifrazione singolo all'interno di un cristallo altrimenti doppiamente rifrangente è noto come asse ottico
vedere la natura ottica
una sfera di vetro montato su un breve stelo che agisce come una lente di condensazione per aiutare a risolvere schemi di interferenza visto lungo un asse ottico in materiale anisotropo
la natura ottica di un minerale: i minerali sono divisi in monoassiale, biassiale e isotropo (carattere ottico). Minerali monoassiali e biassiali sono ulteriormente suddivisi in quelli che sono otticamente positivo e quelle che sono otticamente negativo (segno ottico)
vedere la natura ottica
densità ottica è una struttura complessa che si demonstates nel rallentamento della luce. (vedi anche rifrazione)
i prodotti biologici sono quei materiali prodotti dall'attività di organismi viventi
la lucentezza superficie iridescente di gemma perla e madre-perla. È causato dall'interferenza della luce a film sottili (le lamelle dello strato madreperlaceo) e mediante diffrazione dalle fini bordi delle piastre
uso di questo termine è limitato a descrivere le perle naturali trovati in molluschi di acqua sait del Golfo Persico. Tuttavia, è stato il commercio su misura più generale per classe di acqua salata ail perle naturali come orientale
separazione è la rottura che si verifica lungo un piano di debolezza, piuttosto che lungo piani paralleli alle facce di cristallo, o possibile
cristallo facce, come nella scissione (è noto anche come falso scissione)
il grano perla è l'unità standard per la pesatura perla 1 grano = 0.25 carati (1 ct = 4grains)
perle sono formazioni naturali secrete accidentalmente e senza l'ausilio di alcun intervento umano, all'interno di molluschi. Sono costituiti da una sostanza organica (a scleroproteina denominato conchiolina) e carbonato di calcio (di solito in forma di aragonite) disposti in strati concentrici, il più esterno dei quali sono per lo più madreperlaceo
vedi lustro
roccia ignea di guadagno grossolano spesso contenenti minerali rari, tra cui grandi cristalli di pietre preziose (ad esempio, berillo, crisoberillo, feldspato, quarzo, spessartite granato)
fosforescenza è in effetti ritardato fluorescenza (cioè, è un afterglow). Si continua l'emissione di luce visibile dopo che la fonte di radiazione energizzante è cessato
fotoluminescenza è un termine collettivo per la fluorescenza e fosforescenza. È l'effetto esibito da alcuni materiali di produzione di luce visibile su esposizione a radiazioni di lunghezza d'onda corta (ad esempio, radiazioni elettromagnetiche nel visibile (blu), ultravioletto e raggi X parte dello spettro)
piccole particelle trovate come inclusioni. Quando questi sono presenti in gran numero possono essere descritti come una nuvola e la trasparenza della pietra può essere compromessa
giacimenti alluvionali costituiti concentrazioni superficiali di preziosi minerali di elevato peso specifico (e durata) che sono formate da agenti atmosferici della roccia madre e, in molti casi, successivamente trasportato via ruscello o azione dell'onda
uno degli elementi di simmetria; un piano di simmetria è un piano immaginario che divide un corpo in due parti in modo che ciascuna parte è l'immagine riflessa (speculare) dall'altra (cioè, ogni parte è l'esatta controparte inversa dell'altra)
un termine generale per un numero di sostanze artificiali organiche (solitamente un polimero a base di resina) che può essere estruso o stampato dal calore e / o pressione
gioco termine del colore descrive la serie di colori osservati quando la luce viene riflessa da film sottili o dalla singolare struttura reticolare opale prezioso. Viene prodotto mediante diffrazione (la rottura piano di luce bianca nelle sue componenti come la luce passa attraverso una piccola apertura) che è una forma specializzata di interferenza della luce
pleocroismo (letteralmente, molti di colore) è il termine generico usato per descrivere i diversi colori direzionali che possono essere visti in certe pietre colorate che spaccano la luce (ad esempio, sono doppiamente rifrangente) a causa della loro struttura cristallina interna. Esso comprende dicroismo (bicolore) e trichroism (tre colorato)
polariscopio è uno strumento costituito da due unità per la produzione del piano della luce polarizzata disposti con un palco rotante tra loro. I test del dispositivo solo se materiale sia singolarmente o doppiamente rifrangente
singolarmente rifrazione materiale rimane scuro durante una 360 ° turno. Se il materiale è sotto sforzo intemo può mostrare anomala (false) doppia rifrazione (ADR), di solito sotto forma di bande ondulate o macchie irregolari. Doppia rifrazione pietre tagliate da un singolo cristallo hanno quattro posizioni di luce e quattro posizioni di scuro. Aggregati cristallini o materiale DR pesantemente incluso possono comparire luce ail tutta una 360 ° turno. Figure-interferenza nel caso di materiale DR, se le condizioni sono a destra e una figura di interferenza è noto, è anche possibile determinare se la pietra è monoassiale o biassiale. (segno-optic volta aver trovato la figura di interferenza, è quindi possibile determinare se la pietra è positivo o negativo con l'aiuto di
piastre accessorio in dotazione appositamente a tal fine)
minerali che sono aggregati di piccoli cristalli sono denominate policristallino. Questi piccoli cristalli possono essere individuate tramite l'ingrandimento, e, talvolta, dal solo occhio (ad esempio, quasi ail giada giadeite)
vedi gemelli lammelar
materiale lattiginoso privo di gioco di colore, composta da sfere di silice di dimensioni diverse causando in tal modo la luce per essere sparsi piuttosto che diffranto
inclusioni preesistenti: quelle che erano presenti prima che il cristallo ospite iniziasse a formarsi e sono state assorbite "ready made" in quest'ultimo (ad esempio, particelle solide e piccoli cristalli. Tendono ad essere disseminati in modo irregolare e sono raramente correlati al cristallo ospite. struttura
uno pseudomorfo (falsa forma) è un minerale che assume la forma (forma) di un altro minerale (o sostanza organica) a causa del calore e / o della pressione o di un processo chimico, ad esempio l'occhio di tigre (sostituto del quarzo della crocidolite, un minerale di amianto); agata di legno (una sostituzione al quarzo del legno)
la riflessione è il ritorno da parte di una superficie (interna o esterna) di parte della luce che cade su quella superficie. Vedi anche le leggi di Snell
la rifrazione è il cambiamento di direzione in cui viaggia la luce quando passa da un supporto all'altro di diversa densità ottica (tranne quando colpisce la superficie comune dei due supporti a 90 °). Quando la luce passa da un mezzo più raro a uno più denso (p. Es., Dall'aria a una pietra) si piega verso il normale, viceversa quando passa da un mezzo più denso a uno più raro si piega lontano dal normale. La densità ottica è una proprietà complessa che si manifesta nel rallentamento della luce. Vedi anche le leggi di Snell
RI è un semplice rapporto tra la velocità della luce in aria alla velocità della luce in un dato mezzo. Lo standard utilizzato per la misurazione dell'indice di rifrazione è aria (rigorosamente vuoto); così il RI dell'aria è considerato 1.00
la ricristallizzazione del contenuto minerale delle rocce preesistenti a temperature elevate (700 ° -2000 ° C) e sotto pressione
Vedere peso specifico (SG)
lunghezze d'onda residua sono quelle lunghezze d'onda non assorbite dal materiale che si combinano per darci il colore perc-eived di un oggetto
Vedere lustro
una roccia costituito da particelle minerali che sono cresciuti o sono cementati da processi chimici o state unite mediante calore o pressione
si riferisce alla qualità o intensità del colore visto nei brillanza lampi di pietre sfaccettate trasparenti
Vedere lucentezza
scintilla; il dare fuori di brevi lampi di luce
sectile si riferisce alla capacità di essere sfogliato dal coltello con un taglio liscio materiali
quelli formati dall'accumulo di materiale (sedimenti) originatosi dal degrado fisico e chimico di rocce preesistenti alla superficie terrestre
molto piccole perle (meno di v. grano / circa. 2mm) che si forma naturalmente nei tessuti molli del mollusco come risultato dell'invasione di granelli di sabbia, uova fluttuanti, parassiti o altri corpi estranei. Perle sono di solito irregolare e piatta, ma quando si trovano quelli rotondi rari, sono separati per uso in gioielleria. Vedi anche perle Keshi
assorbimento selettivo della luce è la soppressione o l'assorbimento di determinate lunghezze d'onda della luce che passa attraverso un oggetto o riflessa sua superficie. Il colore del materiale si dai rimanenti lunghezze d'onda (residui) che raggiungono l'occhio
Sheen è un luccicante o diffusa (sparsi) riflessione effetto causato dalla luce che viene riflessa da inclusioni o caratteristiche strutturali all'interno una pietra. Il termine comprende gatteggiamento, asterism, adularescence, aventurescence, opalescenza, iridescenza (labrodrescence e gioco di colori in opalino)
una serie di aghi sottili parallele (spesso rutilo)
indicato anche come isotropo. minerali che presentano le stesse proprietà ottiche in direzioni ail (ad esempio, nel sistema cubico pietre e materiale amorfo)
quando un raggio di luce passa da un mezzo ad un altro esiste un rapporto preciso tra il seno dell'angolo di incidenza e il seno dell'angolo di rifrazione. Il raggio incidente, il raggio rifratto e la normale (al punto di incidenza) sono ail nello stesso piano. La costante rapporto tra l'angolo di incidenza e rifrazione di due qualsiasi media in contatto ottico chiamato da Snell di rifrazione (RI)
perle coltivate giganti, coltivate in argento labbra ostriche di perle con un diametro di 12 o addirittura 16mm. Questi grandi perle bianche guadagnato il nome di mare del sud perché erano originariamente prodotte dai giapponesi nel Microne-SIA e Indonesia. Oggi queste perle sono più frequentemente prodotta in Australia e in Birmania, con l'Indonesia, Filippine, Papua Nuova Guinea e la Thailandia come fonti di minore importanza. Ad oggi non vi è stato un successo collezione battibecco artificiale delle ostriche di perle d'argento dalle labbra, il che significa che l'offerta delle ostriche madri è limitato e prezzi di conseguenza alto
la SG o densità relativa di un materiale è il rapporto tra il peso di una sostanza e il peso di un uguale volume di acqua pura a 4 ° C (densità massima dell'acqua) e alla pressione atmosferica standard. L'SG è correlato alla composizione chimica del materiale nonché al legame interatomico (in effetti, è influenzato non solo dal peso atomico dei vari elementi componenti ma anche dal modo in cui gli atomi sono posti insieme)
uno strumento che separa un raggio di luce nei suoi costituenti lunghezze d'onda o colori spettro mediante un prisma o reticolo di diffrazione. Lo spettroscopio permette di vedere quali sezioni specifiche (linee o bande) o aree (ampio assorbimento) di luce bianca sono assorbite da una gemma disperdendo o diffondendo le lunghezze d'onda residui che sono stati trasmessi o riflessi dalla pietra in prova (non AIL pietre mostrano uno spettro e non ail spettri osservati sono diagnostico, ma bande di assorbimento possono indicare colorante o la presenza di alcuni elementi)
vedi frattura
simmetria si riferisce alla regolarità equilibrio della forma della gemma sia nella faccia e di profilo
inclusioni contemporanei costituiti da sostanze che sono state presentate allo stesso tempo come il crystai host (ad esempio, i solidi minerali; liquidi in cavità e fessure di guarigione, fasce zonali, inclusioni liquidi;. tracce di crescita come la zonizzazione colore e la formazione gemella C'è spesso un ordinato intergrowth tra le inclusioni syngenetic e cristalli host in modo che i due possono sopportare una relazione strutturale governato da leggi cristallografiche
un prodotto sintetico ha la stessa composizione chimica, struttura atomica e le proprietà fisiche come la sua controparte naturale (ad esempio, smeraldo sintetico, corindone sintetico, etc.)
tenacia o la costituzione è la resistenza di una gemma alla rottura o frattura. Essa è legata alla capacità di assorbire minerali urti senza rottura della struttura interna. Termini incontrato a questo proposito sono fragili, sectile, malleabile, flessibile ed elastico
letta sotto luce riflessa questi film sottili hanno un aspetto iridescente tipico di un sottile strato di olio sull'acqua o la superficie multicolore di una bolla di sapone
una cavità a liquido contenente una bolla e un cristallo
tono si riferisce alla leggerezza o l'oscurità percepita (sia di un colore o di bianco al nero)
riflessione interna totale si verifica quando un raggio di luce che passa da un denso ad un mezzo rare con un angolo maggiore dell'angolo critico è restituito al mezzo più denso dove obbedisce alle leggi della riflessione
vedi tenacia
nome applicato a certi elementi metallici che a causa della loro struttura atomica, per effetto di assorbimento selettivo della luce in pietre idiochromatic e allochromatic. Sono cromo, cobalto, rame, vanadio, manganese, ferro, nichel e titanio
passare (ad esempio, la luce) da un mezzo ad un altro; di inviare (ad esempio, un segnale) o inviare su (e..g., da una persona all'altra)
la libertà con cui la luce viene fatta passare o trasmessa attraverso una pietra. I diversi gradi di trasparenza sono dati come: trasparente (TP) -a oggetto trasparente riflette e assorbe una piccola quantità di luce che cade su di essa, ma consente più di passare attraverso. Un oggetto visto attraverso la pietra appare chiara e distinta. Sub-trasparente (S-TP) -a notevole quantità di luce viene trasmessa attraverso la pietra, ma solo il contorno di un oggetto sull'altro lato della pietra non può essere distinto. Sub-traslucido (S-TL) -solo una piccola quantità di luce può passare attraverso la gemma ai bordi sottili. Opaco (0) -ail della luce che cade su un oggetto opaco viene riflessa o assorbita. Nessuna luce passa attraverso il materiale, anche a bordi sottili.
un'ondata di grande caldo o roiled effetto-ciuffi e turbinii di colore
un cristallo doppia è un cristallo che è composto da due metà dello stesso cristallo o due o più cristalli della stessa specie che hanno un rapporto cristallografico diretta tra loro e sono cresciuti insieme in modo simmetrico (vedi gemelli contatto e gemelli interpenetrant)
una cavità a liquido contenente una bolla o un cristallo
ultravioletta significa al di là di viola. Questa gamma di radiazioni con lunghezze d'onda che inizia più brevi del 400nm di luce violetta
nei sistemi cristallini esagonale, trigonale e tetragonale è presente un asse ottico (direzione di singola rifrazione): i minerali appartenenti a questi sistemi sono detti uniassiali (nelle pietre uniassiali l'asse ottico è parallelo all'asse 'c' verticale principale)
cella unitaria di struttura cristallina, che è la parte più piccola di un cristallo che possiede ancora le proprietà caratteristiche del cristallo viene definito una cella elementare. Il modo in cui le celle unitarie sono divisi per madre natura determina l'aspetto esterno del cristallo
vedi piuma inclusione
luce visibile è una forma di energia radiante che dà origine alla sensazione di vista. Qualsiasi lunghezza d'onda della radiazione elettromagnetica che è circa tra 400nm e 700nm è visibile all'occhio umano come luce
vedi lustro
una lunghezza d'onda è definita come la distanza tra due picchi consecutivi di quell'onda
vedi lustro
luce bianca (luce mista) è composto da una miscela approssimativamente uguale di tutti i colori o lunghezze d'onda che compongono lo spettro visibile (rosso, arancione, giallo, verde, blu e viola). Il colore della luce varia con dipende dalla lunghezza d'onda. Onde rossi hanno lunghezze d'onda più lunghe (i 700 + nm) e questo diminuisce attraverso lo spettro di lunghezze d'onda viola, che hanno il più breve (circa 400nm-1 / 4 la lunghezza dei raggi rossi)
area trasparente di intensità del colore a bassa causati da perdite di luce che permette lo sfondo dietro la pietra di essere visto (lettura attraverso effetto)
vedi inclusione alone
vedere bande di colore